Facendo seguito a quanto emanato con il DPCM del 9 marzo 2020 e precedenti, l’Amministrazione Comunale di Albissola Marina di concerto con l’amministrazione di Albisola Superiore, a seguito di una riflessione condivisa da Sindaci, Assessori e consiglieri al Turismo e Commercio comunica la decisione di rinviare l’introduzione dell’imposta di soggiorno inizialmente prevista per il 1 Aprile 2020 a data da destinarsi.

pdf Rinvio imposta di soggiorno Albisole (256 KB)

 

 

 

Per informazioni è stata inoltre attivata la linea telefonica comunale 019/40029523 che risponde nelle giornate di martedì e giovedì dalle ore 10,00 alle ore 12,00

 

 Delibera di Consiglio comunale di approvazione dell’imposta di soggiorno e del Regolamento relativo
SCARICA LA DELIBERA

 

INFORMATIVA 2020

L'imposta di soggiorno è stata istituita nel Comune di Albissola Marina con delibera di C.C. n. 1 del 29/1/2020 pubblicata sul portale del MEF in data 31/1/2020. Con la stessa delibera sono state determinate le tariffe e stabilito il periodo di applicazione dell'imposta per l'anno 2020, che sarà dal 1° aprile al 31 ottobre.

Chi è soggetto all’imposta e quanto deve pagare

Soggetti passivi sono coloro che non risiedono nel Comune di Albissola Marina e pernottano nelle strutture turistico ricettive che hanno sede nel territorio comunale, come individuate e definite dalla legge Regione Liguria n. 32 del 12/11/2014 e ss.mm.ii., anche se gestite in forma non imprenditoriale, compresi gli appartamenti ammobiliati ad uso turistico (AAUT), gli agriturismo e le aree di sosta.

L’imposta è determinata per persona e per numero di pernottamenti, fino ad un massimo di 5 pernottamenti consecutivi nella medesima struttura ricettiva (se i pernottamenti consecutivi sono più di 5, dal sesto in poi non è dovuta l’imposta di soggiorno; se la consecutività si interrompe, il conteggio ricomincia per i successivi pernottamenti).

Le tariffe adottate per il corrente anno 2020 sono le seguenti:

 

Le esenzioni

Sono esenti dal pagamento dell’imposta di soggiorno:

a. gli iscritti all’Anagrafe dei residenti del Comune di Albissola Marina;
b. i minori che nel giorno di inizio del soggiorno non abbiano ancora compiuto i dodici anni di età;
c. i lavoratori della struttura ricettiva con rapporto contrattuale o di studio non residenti nel Comune;
d. i volontari che offrono il proprio servizio in città in occasione di emergenze ambientali;
e. le persone ospitate nelle strutture ricettive su disposizione dell’Autorità pubblica a causa di particolari situazioni di emergenza;
f. i soggetti che praticano terapie riabilitative presso strutture sanitarie site nel territorio comunale o della provincia di Savona;
g. i soggetti che assistono degenti ricoverati presso strutture sanitarie site nel territorio comunale o della provincia di Savona, in ragione di un accompagnatore per paziente;
h. entrambi i genitori accompagnatori dei soggetti di cui alla lettera f) e dei degenti di cui alla lettera g), qualora il paziente sia minore degli anni 18;
i. gli autisti di pullman e gli accompagnatori turistici che prestano attività di assistenza a gruppi organizzati. Ai fini della presente esenzione, per gruppo organizzato si intende il gruppo composto da almeno 20 persone con viaggio organizzato mediante pacchetto turistico predisposto da organizzatore professionale con unica prenotazione e che alloggia nella medesima struttura ricettiva, salvo circostanze eccezionali che giustifichino il ricorso a diverse strutture;
j. i portatori di handicap e le persone non autosufficienti, le cui predette condizioni risultino certificate ai sensi della vigente normativa regionale e/o nazionale del paese di provenienza ed un loro accompagnatore;
k. il personale appartenente alla polizia di Stato e locale, alle altre forze armate, nonché al corpo nazionale dei vigili del fuoco che soggiornano per esigenze di servizio;

ATTENZIONE Le esenzioni di cui alle lettere c), d), e), f), g), h), i), j), k) del comma 1 sono subordinate alla presentazione al gestore della struttura ricettiva di apposita autodichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. 28/12/2000 n.445.

Le riduzioni

L'imposta è ridotta del 30% per gruppi sportivi e/o scolastici di età compresa tra i 12 ed i 18 anni. La riduzione è estesa agli insegnanti accompagnatori.
L’imposta è ridotta del 30%, con l’esclusione dei mesi di luglio ed agosto, per gli anziani di età non inferiore, nel giorno d’inizio del soggiorno, a 65 anni facenti parte di gruppi, di non meno di 20 persone, organizzati da enti pubblici, organizzazioni sindacali riconosciute, agenzie di viaggio, tour operator e altri soggetti comunque autorizzati ai sensi delle vigenti normative in materia nazionali o regionali.

Soggetti responsabili degli obblighi tributari

I soggetti responsabili degli obblighi tributari sono: il gestore della struttura turistico ricettiva, il soggetto che incassa il corrispettivo ovvero che interviene nel pagamento del corrispettivo di cui all’art. 4, comma 5ter del D.L. 50/2017 convertito nella Legge n. 96 del 2017 e l’eventuale rappresentante fiscale di cui all’art. 4, comma 5bis del citato D.L. 50/2017 convertito nella Legge n. 96 del 2017.

Obblighi tributari

Obbligo di informazione

I soggetti responsabili degli obblighi tributari sono tenuti a informare i propri ospiti, utilizzando spazi dedicati, sull’applicazione, entità, esenzioni e riduzioni dell’imposta di soggiorno.
ATTENZIONE La violazione all’obbligo di informazione comporta l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria da 25 a 100 euro.

Obbligo di riscossione e versamento

I soggetti responsabili degli obblighi tributari sono tenuti a riscuotere l'imposta, rilasciandone quietanza. L’imposta si intende assolta al momento del pagamento della ricevuta/fattura fiscale.
Il riversamento dell'imposta a favore del Comune di Albissola Marina, da parte dei soggetti responsabili degli obblighi tributari, deve essere effettuato alle seguenti scadenze: 16 luglio per il trimestre aprile/giugno; 16 novembre per il quadrimestre luglio/ottobre.

Qualora l’importo dell’imposta trimestrale da riversare (primo trimestre), sia inferiore ad € 100,00, tale somma potrà essere cumulata con quanto dovuto per il periodo successivo.

Il riversamento dovrà essere eseguito utilizzando una delle seguenti modalità:
a) tramite le procedure telematiche del PagoPA;
b) tramite Mod F24, stampabile direttamente dal programma fornito dal comune

NOTA BENE: I soggetti responsabili degli obblighi tributari sono qualificati agenti contabili e come tali sono soggetti alla giurisdizione della Corte dei Conti, pertanto, qualsiasi inadempienza (omesso, ritardato o parziale riversamento al Comune dell’imposta) determina la segnalazione da parte del Comune al suddetto organo contabile.

Obbligo di dichiarazione e rendicontazione

Entro il 30 gennaio di ciascun anno i soggetti responsabili degli obblighi tributari devono presentare al Comune:
a) in qualità di agenti contabili, il conto della gestione (Mod. 21) relativo all’anno precedente, su modello conforme alle disposizioni di legge. Il suddetto modello viene compilato automaticamente dal software di gestione fornito gratuitamente dal Comune;
b) una dichiarazione annuale, da rendere tramite il software di gestione fornito dal Comune, con obbligo di indicazione di tutti i dati richiesti nella stessa, con il dettaglio, distinto per periodo, del numero di pernottamenti imponibili e di quelli eventualmente esenti o con riduzione d’imposta, specificando, per aggregati, il numero di coloro che hanno pernottato e il periodo di pernottamento di ciascuno;
c) le dichiarazioni che gli stessi sono tenuti a far compilare e sottoscrivere ai soggetti passivi che si rifiutano di corrispondere l’imposta ovvero la trasmissione dei nominativi dei soggetti che si rifiutano di corrispondere l’imposta e di compilare e sottoscrivere la relativa dichiarazione, anche senza il consenso espresso degli interessati, come prescritto dalla normativa sulla privacy (GDPR 2016/679).

La dichiarazione annuale, di cui al precedente punto b), è trasmessa telematicamente al Comune tramite il software di gestione mediante la funzione “conferma” della stessa una volta compilata in tutte le sue parti.
Il conto di gestione Mod 21, essendo documento contabile che il Comune inoltra alla competente sezione della Corte dei Conti della Liguria, deve essere stampato dal software gestionale tramite l'apposita funzione “Stampa il conto di gestione Mod. 21”, sottoscritto dal responsabile degli obblighi tributari (l'Agente Contabile), corredato da fotocopia del documento di identità e trasmesso al Comune di Albissola Marina mediante una delle seguenti modalità:
a) direttamente all'Ufficio Protocollo del Comune di Albissola Marina, Piazza del Popolo 12 cap 17012;
b) a mezzo posta con raccomandata con avviso di ricevimento; in tal caso si considera, ai fini della validità, la data di spedizione. La busta dovrà recare la seguente dicitura: IMPOSTA DI SOGGIORNO - Comune di Albissola Marina – Piazza del Popolo, 12 – 17012 Albissola Marina (SV);
c) a mezzo posta elettronica certificata: in tal caso si considerano presentati nel giorno di ricezione della conferma dell'avvenuta consegna. Indirizzo PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


ATTENZIONE L’omessa, incompleta o infedele dichiarazione comporta l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria da 150,00 a 500,00 euro.

Ulteriore obbligo

I soggetti responsabili degli obblighi tributari hanno l’obbligo di conservare per cinque anni le ricevute, le fatture e le dichiarazioni rilasciate dal cliente per l’esenzione dall’imposta di soggiorno, al fine di rendere possibili i controlli da parte del Comune.
ATTENZIONE La mancata conservazione delle dichiarazioni degli ospiti ai fini dell'esenzione comporta l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria da 150,00 a 500,00 euro.

 

SI AVVISA

che il Comune di Albissola Marina ha reso disponibile un software gratuito per la gestione dell'imposta che i soggetti responsabili degli obblighi tributari devono utilizzare mediante “credenziali di accesso”.
Le credenziali vengono consegnate direttamente ai gestori il giorno dell'incontro di presentazione del software.
Coloro che non potranno partecipare all’incontro, potranno richiederle via e mail al comune all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonare direttamente al gestore del software al numero che verrà indicato nelle informazioni contenute al link dedicato all’Imposta di Soggiorno.

 

APPARTAMENTI AMMOBILIATI AD USO TURISTICO (AAUT)
Si ricorda che per gli appartamenti ammobiliati a uso turistico la normativa prevede la presentazione alla Regione di una comunicazione di locazione da effettuarsi con le modalità indicate sul sito web della Regione Liguria: Indirizzo web: https://www.regione.liguria.it/homepage/turismo/appartamenti-ammobiliati-a-uso-turistico.html
I proprietari di AAUT sono soggetti ad imposta di soggiorno per le persone che dimorano negli appartamenti di loro proprietà come da informazioni suddette.

Condividi su:
Pin It