Ultimi incontri della rassegna letteraria Parole ubikate in mare: presentazione dei nuovi romanzi della scrittrice e conduttrice televisiva ANTONELLA BORALEVI, dell'attrice e scrittrice VERONICA PIVETTI... e domenica 4 settembre presentazione del nuovo romanzo giallo di MAURIZIO DE GIOVANNI.

 

Venerdì 26 agosto ore 21,15 Piazza Sisto IV a Savona:

incontro con la scrittrice

ANTONELLA BORALEVI

e presentazione del romanzo

"Magnifica creatura"

(La Nave di Teseo)

Introduce Renata Barberis

Ingresso gratuito. Incontro al coperto in caso di pioggia

boralevi

 

Antonella Boralevi (scrittrice, giornalista, autrice e conduttrice televisiva e opinionista) ci regala un romanzo che parla al cuore. Due vite intrecciate, tra amori che non finiscono e desideri irresistibili, in un paese che ricomincia a sognare. Quando arriva una seconda occasione, siamo pronti a riconoscerla?

Toscana, 1951. Luminosa e spavalda, Ottavia si sposa per il rotto della cuffia per evitare il marchio di zitella. Verdiana la spia dall’ombra, mangiata di invidia e di solitudine. Sono due sorelle, ma sono due opposti: una sembra vincere tutto, l’altra non riuscire ad afferrare nulla. Nell’Italia del boom, che ha voglia di entusiasmo e normalità, c’è una morale pubblica e ci sono i peccati privati. Il vento nuovo degli anni Sessanta, che nasce tra balli scatenati e idee impegnate, travolge tutti come la grande alluvione del 1966 a Firenze. Ma ogni tempesta porta con sé una seconda possibilità, il momento di scoprire la magnifica creatura che è nascosta in ognuno di noi e chiede solo di essere ascoltata.

 

Domenica 28 agosto ore 21,15 Piazza della Concordia ad Albissola Marina:

incontro con la scrittrice e attrice

VERONICA PIVETTI

e presentazione del romanzo

"Tequila bang bang.

Un giallo messicano"

(Mondadori)

Introduce Renata Barberis

Ingresso gratuito. Incontro al coperto in caso di pioggia

 

pivetti

 

Esordio nel noir per Veronica Pivetti, attrice, doppiatrice, conduttrice televisiva e radiofonica, conosciuta dal grande pubblico anche per molte fiction di successo.

Tre donne: la protagonista, il suo ex marito (poi diventato donna), sua madre. L'ingenua, il bello e la perfida. La madre, algida donna d'affari, traffica coi narcos messicani, finché l'ignara figlia Jole, ex ballerina del Crazy Horse, mentre mamma è in Messico, trova un cadavere senza testa nel suo appartamento e l'ex marito – ora felicemente Corinna – l'aiuta a sbarazzarsene, ma così facendo finiscono tutt'e due nelle grinfie dei criminali. Da quel momento piovono pallottole, coltellate, fucilate, esplodono esplosivi, crollano capannoni pieni di droga, e la droga sparisce e tanti muoiono come mosche, in un crescendo splatter da far invidia a Tarantino. Eppure, tutto questo ha un effetto inaspettato: mette di buon umore. E ci fa dimenticare i nostri guai. Buon divertimento.

 

RECUPERO DELLA DATA ANNULLATA AD AGOSTO

Domenica 4 settembre ore 21,15 Piazza della Concordia ad Albissola Marina (e non più a Savona):

incontro con lo scrittore

MAURIZIO DE GIOVANNI

e presentazione del romanzo

"Un volo per Sara"

(Rizzoli)

Introduce Renata Barberis

Letture a cura dell'attrice Margherita Sirello

Brani musicali a cura della flautista Silvia Schiaffino

Ingresso gratuito. Incontro al coperto in caso di pioggia

 

degiovanni

 

 

Un aereo caduto scoperchia un segreto italiano. Una nuova indagine per la donna invisibile, Sara. Un nuovo noir di successo per uno degli autori di gialli più amato nel nostro paese, Maurizio De Giovanni, autore di fortunate serie di gialli con protagonisti, oltre Sara Morozzi, anche il commissario Ricciardi, i bastardi di Pizzofalcone e Mina Settembre, tutti poi adattati a serie televisive in prima serata Rai.

Un piccolo aeroplano turistico diretto in Sardegna si schianta nel mar Tirreno con a bordo diverse persone. Tra loro, un noto imprenditore che ha rilasciato la sua ultima intervista poco prima del decollo, con il vociare degli altri passeggeri sullo sfondo, tutti tranquilli e sorridenti, ignari dell'imminente tragedia. Quando l'agente dei Servizi in pensione Andrea Catapano sente le voci delle vittime un ricordo nitido riaffiora. Il disastro potrebbe celare un mistero che risale agli anni di Tangentopoli. E se la caduta del velivolo non fosse stata un incidente, ma il nesso tra una vicenda degli anni Novanta e il nostro presente? L'unica che può scoprire la verità è la donna invisibile, Sara Morozzi, che si troverà a investigare su personalità pubbliche intoccabili, scavando dentro gli ingranaggi del potere d'Italia a suo rischio e pericolo, senza paracadute.

Condividi su:
Pin It